Paure, blocchi, ansie...repulsioni...

rifletto continuamente ... senza prendermi pause per riflettere ...
Avatar utente
Eusebio Salmin
Messaggi: 322
Iscritto il: mar dic 18, 2018 9:17 pm
Località: Pertengo

Re: Paure, blocchi, ansie...repulsioni...

Messaggio da Eusebio Salmin » sab feb 09, 2019 10:31 pm

a mio fratello era successo...dopo qualche mese dalla morte di papa'... gli apparve in sogno ....e gli diede i numeri ,mio fratello li gioco' e vinse qualche centinaia di euro.
c'è ti trovi con le mani al cielo e non sai neanche perché.

Avatar utente
Giadina
Messaggi: 797
Iscritto il: mer dic 19, 2018 6:10 pm
Località: Roma

Messaggio da Giadina » sab feb 09, 2019 11:18 pm

Cmq per non tornare in topic un altro blocco potente sono le tante persone che mi camminano difronte...
Tipo in stazione.... Che ansia tutta la gente che cammina.....
Soprattutto perché non sono in grado....

Poi guidare di notte in zone che non conosco...
Ho paura di perdermi e di addormentarmi....perché mi è successo...

Insetti o robe così tutto quello che vola e ha pelo...
Ma lì la paura all'80% riesco a sconfiggerla...
O li scaccio o li ammazzo male..
🌻

Avatar utente
bene
Messaggi: 311
Iscritto il: mar dic 18, 2018 1:53 pm
Località: Palmariggi (Le)

Messaggio da bene » dom feb 10, 2019 10:38 am

Io vado in blocco di fronte ad un pericolo...

Penso che se dovessi trovarmi in una stanza con un incendio in atto mi bloccherei e ci morirei la dentro...

Ho troppa paura di questo...
Sa...Lento Violento

Avatar utente
Aise
Messaggi: 36
Iscritto il: sab gen 05, 2019 5:06 pm
Località: Amalfi
Contatta:

Messaggio da Aise » dom feb 10, 2019 10:56 am

Pare una delle paure più stupide, e mi crea sempre imbarazzi con la gente che non la capisce, ma la fobia degli aghi è una che non credo riuscirò mai a superare e che mi crea spesso problemi quando un'iniezione è inevitabile. Più che paura, però, direi che è una tolleranza sottozero al tipo di dolore causato dalla puntura, quel pizzico che per molti "è solo un attimo" io lo temo come una pugnalata.
Poi, per gl'insetti ho una forte repulsione. Non è paura in quanto so che la maggior parte sono innocui, e non è che scappo o urlo quando li vedo, ma se mi trovo a entrarci in contatto ho un riflesso incondizionato che mi fa schizzare via. Generalmente li tollero molto di più all'aperto e nella natura, ma quando li trovo in casa devo assolutamente sbarazzarmene, cosa che non risulta facile dato che sono animalista e non vorrei ammazzarli senza motivo. A parte le zanzare, con quelle non ho pietà, ma è difesa personale!
Altre cose che spaventano molti per fortuna non mi tangono, tipo il buio, i rettili, l'altezza (anche se un po' di vertigini le ho), o presunti eventi paranormali o segni del destino in cui non ho mai creduto.

Avatar utente
M.Pia75
Messaggi: 520
Iscritto il: mar dic 18, 2018 2:54 pm
Località: Foggia

Messaggio da M.Pia75 » dom feb 10, 2019 10:56 am

Io non guido di notte, nemmeno appena dopo il tramonto. Non ci vedo bene nonostante porti gli occhiali da miope. In città sì perché c'è la pubblica illuminazione, eppure ogni tanto vedo le immagini sovrapposte.
Amo viaggiare di notte, ma per forza con l'autista. 😂😂😂
Mi vergogno a dirlo, ma ho paura del buio pesto. Da quando ero bambina ad ora sono molto migliorata, ma un fondo rimane sempre.
I temporali sono un vero spettacolo della natura, ma mi piace guardarli da molto lontano. Ho il terrore dei fulmini, del vento forte. Da quando c'è stata una tromba d'aria, la prima a memoria di foggiano, ad agosto del 1994, ogni tanto ho gli incubi di quel giorno.
Ero in mare con degli amici e uno di loro improvvisamente ci obbliga ad uscire dall'acqua perché una sua cicatrice aveva cominciato a fargli un male atroce, segno che il tempo sarebbe cambiato repentinamente. Inizialmente non gli abbiamo creduto perché c'erano circa 35 gradi e cielo sereno, poi, viste le sue insistenze e la sua espressione seriamente preoccupata, l'abbiamo seguito.
Dopo una decina di minuti un'enorme nuvola nera che toccava terra avanza velocemente da sud, impedendo la vista dell'orizzonte. Mi giro verso nord e ne vedo un'altra.
Ho urlato di scappare a ripararci prima che le due nuvole si fossero unite.
In spiaggia stavo con mia madre e i miei nonni, che cercavano di prendere le nostre cose velocemente. Tutto ciò nel giro di pochissimi minuti. Arriviamo di corsa nel bar del lido e aspettiamo che il peggio passasse.
Comincia a piovere fortissimo, buttando giù la polvere. Dopo poco finì tutto improvvisamente come era cominciato. Non ricordo di aver mai provato un terrore così intenso.
Spero che non si verifichi mai più, perché ci lascerei le penne di sicuro!
The beat, the bass, the drum, the groove. The Gigi Gigi' Style

Avatar utente
quella del Palace
Messaggi: 380
Iscritto il: gio dic 20, 2018 5:29 pm
Località: Ivrea

Messaggio da quella del Palace » dom feb 10, 2019 11:05 am

I rettili mi mettono schifo/repulsione, poi in assoluto le ZANZARE e il loro senso di vivere :'D
"a passeggio nei Sogni"

Avatar utente
Meco
Messaggi: 112
Iscritto il: mar dic 18, 2018 1:15 am
Località: Cittanova (RC)
Contatta:

Messaggio da Meco » dom feb 10, 2019 1:20 pm

Quando gli insetti ti entrano negli indumenti, nelle scarpe (e non sai che skifo è), oppure volano in macchina mentre stai guidando! Panico e vomito!!! 🤢🤮🤮🤮
Mi suona la testa... mi vibra il pavimento. Gigi D'Agostino... Lento Violento! Immagine

Avatar utente
marco del gaudio
Messaggi: 538
Iscritto il: mar dic 18, 2018 2:08 pm
Località: Bascapé Pv
INSTAGRAM: delgaudiomarco
Contatta:

Messaggio da marco del gaudio » dom feb 10, 2019 2:15 pm

Meco ha scritto:
dom feb 10, 2019 1:20 pm
Quando gli insetti ti entrano negli indumenti, nelle scarpe (e non sai che skifo è), oppure volano in macchina mentre stai guidando! Panico e vomito!!! 🤢🤮🤮🤮
In macchina bisogna stare calmi e, quando possibile, fermarsi subito, perché diventa pericoloso.

Del buio ne parlavo in un vecchio topic: da piccolo lo temevo tantissimo, da adulto ho superato totalmente questa paura grazie alla mia passione per le camminate, per le escursioni. Facendole anche in notturna, fuori dai centri abitati e senza luci naturali e artificiali, ho vissuto anche la bellezza di un'esperienza simile.
Si, sarà strano, inusuale, ma sono cose che ti cambiano un po'
..hands up in the air for Gigi D'Agostinouh

Avatar utente
Frutta34
Messaggi: 165
Iscritto il: mer dic 19, 2018 6:59 am
Località: Hannover
Contatta:

Messaggio da Frutta34 » gio feb 28, 2019 4:04 pm

Paura delle api e vespe.
:sim271:

Avatar utente
Marè
Messaggi: 729
Iscritto il: gio feb 14, 2019 7:06 pm

Messaggio da Marè » ven mar 01, 2019 8:09 am

Paura dei ponti (c’è il nome specifico ma non lo ricordo).
È la paura di percorrere ponti, viadotti, specialmente se si trovano ad un’altezza notevole.
Prima non avevo alcun problema, questo terrore è arrivato dopo la morte di una persona, mi ha dato e sta continuando a darmi non pochi problemi.
Se arrivano supplenze da un posto che so giá essere raggiungibile solo attraverso qualche ponte in particolare, sono costretta a viaggiare con l’autobus.



Paura dell’aereo, è proprio una cosa per cui arrivo a sentirmi malissimo.
Quasi preferirei una disgrazia piuttosto che prendere un aereo.


Stessa cosa per i balconi, non mi affaccio.
Se sono costretta a farlo per necessità, ho tutto un rituale per evitare di entrare nel panico.
Primo tra tutti devo essere a piedi scalzi, anche se nevica.


Poi dei pipistrelli, che le persone che amo possano ammalarsi e morire, di non essere capita, dei tuoni.
E che qualcuno mi tagli i capelli di notte.
Aggiornerò perché sono difettata assai.
Non servo proprio.
🌊

Rispondi