Mi danno il Fastidio...

Avatar utente
M.Pia75
Messaggi: 801
Iscritto il: mar dic 18, 2018 2:54 pm
Località: Foggia

Re: Mi danno il Fastidio...

Messaggio da M.Pia75 » dom ott 20, 2019 8:56 pm

Carmelo ha spiegato ampiamente cosa intendevo dire.

È difficilissimo per chi è abituato a cercare di dare una mano a tutti, ma quando senti tante cattiverie, pettegolezzi, storie inventate di sana pianta, poi parte la centralina e il benservito.

Mi sono scocciata di sentirmi usata.

Non mi interessa nemmeno essere ringraziata, ma essere cercata solo quando servo anche no!

Il brutto è che tutto ciò non viene dal politico locale che si fa vedere solo quando cerca voti. Viene da gente che ammiravo e stimavo come persone corrette e con un grande sentimento di affetto. È un senso di schifo che parte dal profondo delle viscere e che mai e poi mai avrei immaginato possibile di tanta cattiveria repressa!

La cosa buona è che finalmente è caduta la maschera.

Ormai l'unico rapporto sarà di convenevoli se ci dovessimo incontrare. Chiusura, negazione alle chiamate, nessuno scambio di auguri, né tantomeno giornate trascorse insieme.

Almeno avranno qualcosa di vero da raccontare sul mio conto. Se mi chiamano stronza mi fanno un enorme complimento.
The beat, the bass, the drum, the groove. The Gigi Gigi' Style

Avatar utente
Giadina
Messaggi: 1305
Iscritto il: mer dic 19, 2018 6:10 pm
Località: Roma

Messaggio da Giadina » lun ott 21, 2019 12:59 pm

Purtroppo i rapporti interpersonali sono complicati.

Ovvio che se una persona da me stimata mi volta le spalle, ciaone proprio!

Sarà che io negli ultimi anni stimo veramente così poche persone...

Ad un ape del mio compleanno la mia ex capa mi ha chiaramente confessato di sentirsi onorata di far parte degli invitati al tavolo 😂

Se potessi insinuarmi nelle viscere delle persone ne terrei in vita una decina...

Dopo la morte di nonna e zia poi le mie teorie su quelle arpie delle mie cugine di giù si son rivelate tutte vere...

Altro che maschere... Costumi interi proprio...

E dire che una di loro me l'ero pure portata ad un Live e bam prima serata pure la colazione con Gigi la str9nza...

Io sono una persona molto difficile eh.... Lo ammetto....

Non mi tengo mai il cecio in bocca.... Risulto antipatica acida polemica..

Ma dall'altra parte pure mica si scherza....
🌻

Avatar utente
Dottor Tanz
Messaggi: 663
Iscritto il: lun dic 17, 2018 10:36 pm
Località: Grottaglie (TA)
INSTAGRAM: carmelo.antonazzo
Contatta:

Messaggio da Dottor Tanz » lun ott 21, 2019 2:50 pm

Si, prima o poi la maschera cade e rimangono nudi di fronte alle loro responsabilità e figure dimmè....

Io anche tronco di netto...

I rami morti si devono potare presto affinchè la pianta non muoia...

Ed è così per me anche nelle relazioni....

Diffido sempre dalle cosiddette """lavìe""" come si dice nel mio dialetto, ovvero di chi si mostra molto apprensivo e ti riempie di complimenti, per poi una volta raggiunto il suo obiettivo ti abbandona, dicendoti dietro le peggio cose...


Anche io come Giada se una persona da me stimata mi volta le spalle addio proprio!

Ho imparato a fidarmi solo di pochissime persone, e si contano sulle dita di una mano...

Sulla stima poche ma buone!

Più o meno una decina anche io...

Per il mio lato caratteriale tendo ad essere molto "pacato e diplomatico" quando magari delle volte non avrei dovuto essere così, ma si sbaglia per imparare...

Avatar utente
Giadina
Messaggi: 1305
Iscritto il: mer dic 19, 2018 6:10 pm
Località: Roma

Messaggio da Giadina » lun ott 21, 2019 3:37 pm

Dottor Tanz ha scritto:
lun ott 21, 2019 2:50 pm

Diffido sempre dalle cosiddette """lavìe""" come si dice nel mio dialetto, ovvero di chi si mostra molto apprensivo e ti riempie di complimenti, per poi una volta raggiunto il suo obiettivo ti abbandona, dicendoti dietro le peggio cose...

Diffidare sempre da troppi complimenti gratuiti....
🌻

Avatar utente
inteking
Messaggi: 666
Iscritto il: mar dic 18, 2018 3:59 pm

Messaggio da inteking » lun ott 21, 2019 6:41 pm

.
Mi urta l'anima che spesso sul lavoro conta la quantità e non la qualità... chi fa 9 ore (perchè obbligato!) viene visto meglio di chi fa meno straordinari (meno, ma li fa)...
Poco importa se, testuali parole, "tanto devo stare quì dentro... quindi non importa se faccio bene o lavoro male"...
...visione lontata anni luce dal mio modo di lavorare.

Sulla stessa scia... mi da fastido che ci sia poca meritocrazia... dare merito a chi fa bene e dare demerito a chi fa male...
...e se ci sono dei problemi bisogna capire come mai... e risolverli dalla radice... non metterci una pezza e poi non cambia un kazzo.
.
...if you want to beee wiiith meee... Immagine ... ..

Avatar utente
Dottor Tanz
Messaggi: 663
Iscritto il: lun dic 17, 2018 10:36 pm
Località: Grottaglie (TA)
INSTAGRAM: carmelo.antonazzo
Contatta:

Messaggio da Dottor Tanz » lun ott 21, 2019 11:40 pm

Giadina ha scritto:
lun ott 21, 2019 3:37 pm
Dottor Tanz ha scritto:
lun ott 21, 2019 2:50 pm

Diffido sempre dalle cosiddette """lavìe""" come si dice nel mio dialetto, ovvero di chi si mostra molto apprensivo e ti riempie di complimenti, per poi una volta raggiunto il suo obiettivo ti abbandona, dicendoti dietro le peggio cose...

Diffidare sempre da troppi complimenti gratuiti....
Infatti!

Le peggio persone sono loro, sempre a parlare di morale quando non sanno cosa sia e sono i primi a non averla....

Avatar utente
IL CASSA
Messaggi: 36
Iscritto il: mer dic 19, 2018 12:18 pm

Messaggio da IL CASSA » mar ott 22, 2019 8:06 pm

inteking ha scritto:
lun ott 21, 2019 6:41 pm
.
Mi urta l'anima che spesso sul lavoro conta la quantità e non la qualità... chi fa 9 ore (perchè obbligato!) viene visto meglio di chi fa meno straordinari (meno, ma li fa)...
Poco importa se, testuali parole, "tanto devo stare quì dentro... quindi non importa se faccio bene o lavoro male"...
...visione lontata anni luce dal mio modo di lavorare.

Sulla stessa scia... mi da fastido che ci sia poca meritocrazia... dare merito a chi fa bene e dare demerito a chi fa male...
...e se ci sono dei problemi bisogna capire come mai... e risolverli dalla radice... non metterci una pezza e poi non cambia un kazzo.
.

E' da un paio d'anni che faccio straordinari tutti i giorni.
Prima non potevo farli (non ci son soldi, non c'è lavoro, blablabla), ora ha cambiato idea e li faccio.

Però mi sono accorto comunque che più ore non significa far di più o farlo meglio.
Le ore alla fine si accumulano, mi sento più stanco e quell'ora in più non viene sfruttata come per esempio le ore della mattina quando sei "fresco". Mica siam macchine, ma va a fargliela capire. Contento lui...

Per contro, nelle 4 ore che faccio il sabato mattina (dove mi metto a fare un po' di pratiche che lascio indietro in settimana) faccio una miriade di cose e il tempo vola.


Cooooooomunque

Siamo nel 2019 e ancora ci sono "call center" che ti chiamano spacciandosi x Tim, Enel e quant'altro.

Perfino sulla bolletta della Tim e su quelle di luce e gas che mi arrivano in ufficio ci sono gli "alert" di stare attenti a ste truffe.

Mi fan girar abbastanza i cojoni ste cose.
A casa già 2 volte mi han chiamato perché "aumenta l'offerta e se non voglio che aumenti devo disdire questa e aderire all'offerta nuova con una nuova utenza"
Praticamente, seguendo loro, mi chiamano per farmi un'offerta sulla mia utenza chiudendola e aprendone una nuova? :'D
O meglio ancora, la Tim aumenta l'offerta per far più incassi, ma i suoi incaricati mi consigliano un modo x metterlo in c*lo ai loro datori di lavoro? :'D

Dai...

Avatar utente
inteking
Messaggi: 666
Iscritto il: mar dic 18, 2018 3:59 pm

Messaggio da inteking » mer ott 23, 2019 8:36 pm

IL CASSA ha scritto:
mar ott 22, 2019 8:06 pm
inteking ha scritto:
lun ott 21, 2019 6:41 pm
.
Mi urta l'anima che spesso sul lavoro conta la quantità e non la qualità... chi fa 9 ore (perchè obbligato!) viene visto meglio di chi fa meno straordinari (meno, ma li fa)...
Poco importa se, testuali parole, "tanto devo stare quì dentro... quindi non importa se faccio bene o lavoro male"...
...visione lontata anni luce dal mio modo di lavorare.

Sulla stessa scia... mi da fastido che ci sia poca meritocrazia... dare merito a chi fa bene e dare demerito a chi fa male...
...e se ci sono dei problemi bisogna capire come mai... e risolverli dalla radice... non metterci una pezza e poi non cambia un kazzo.
.

E' da un paio d'anni che faccio straordinari tutti i giorni.
Prima non potevo farli (non ci son soldi, non c'è lavoro, blablabla), ora ha cambiato idea e li faccio.

Però mi sono accorto comunque che più ore non significa far di più o farlo meglio.
Le ore alla fine si accumulano, mi sento più stanco e quell'ora in più non viene sfruttata come per esempio le ore della mattina quando sei "fresco". Mica siam macchine, ma va a fargliela capire. Contento lui...

Per contro, nelle 4 ore che faccio il sabato mattina (dove mi metto a fare un po' di pratiche che lascio indietro in settimana) faccio una miriade di cose e il tempo vola.
Preciso preciso!

Quando faccio troppi straordinari finisce che sono sempre stanco e inevitalmente rendo di meno...
Senza contare che, visto che faccio anche lavori di precisione, tendo a sbagliare molto di più...

Dobrebbe esserci un giusto equilibrio... almeno quando è possibile averlo...
...if you want to beee wiiith meee... Immagine ... ..

Avatar utente
Ines
Messaggi: 281
Iscritto il: mar dic 18, 2018 6:11 pm
Località: Roma

Messaggio da Ines » gio ott 24, 2019 9:36 am

<3
quoting1992 ha scritto:
dom ott 13, 2019 10:31 am
Ines ha scritto:
ven ott 11, 2019 11:16 pm
M.Pia75 ha scritto:
gio ott 10, 2019 8:21 pm
Mio suocero ha avuto un incidente stradale il primo ottobre. Ora è in ospedale a San Giovanni Rotondo. Stamattina è stato operato al femore fratturato. Lui abita a Manfredonia, un figlio e una figlia pure, un altro vive a Parma.

Noi abitiamo a Foggia. Secondo voi, chi sta badando a lui e alla sua campagna????

Mio cognato di Parma si è letteralmente precipitato per un paio di giorni a sbrigare le burocrazie con i carabinieri e con la rottamazione dell'auto, poi è dovuto ritornare.

Per quanto possibile, Francesco e io ci siamo organizzati per prendere in mano le redini.
Ovviamente lo facciamo con immenso piacere, non ci pesa questo "sacrificio", ma ciò non toglie che almeno la sciacquata di faccia nel dire "Francè, oggi me la vedo io". Dopotutto state nello stesso paese, porca miseria!

Mi dà veramente fastidio questo menefreghismo. Poi, tra mille anni che verrà a mancare, li vedrò piangere per la perdita...

Cercate di stare tutti vicino la famiglia è famiglia vi sentirete meglio anche voi stesse lasciate stare tutte ste chiacchiere state accanto.alle persone che volete bene

Anche tu Giada lascia stare alle spalle sta piu vicino a tuo padre coccolatelo finche puoi ti parla una che lo ha perso da pochi giorni 😢💗
Concordo con Ines anch'io ho perso mio Padre 2 anni fa
😢😢

Avatar utente
Giadina
Messaggi: 1305
Iscritto il: mer dic 19, 2018 6:10 pm
Località: Roma

Messaggio da Giadina » dom ott 27, 2019 8:36 pm

Vogliamo parlare di quelli che esprimono il loro malessere perché non hanno ottenuto quello che speravano...

Lo fanno visibilmente credendo di non essere capiti...oppure intenzionalmente per esserlo...

Fanno retromarcia...seguono altre strade...vomitano bile qua e là...

Poi ritornano...come se nulla fosse....

Come quelle coppie che si lasciano.. Si cornificano per anni...
Poi ritornano insieme e fingono non sia successo nulla...

Ma che kazzo costa essere quel minimo coerenti con sé stessi?
Non dico con gli altri eh...troppo difficile..ma almeno guardarsi allo specchio!

Dire sì stiamo insieme da 10 anni ma per 2 ci siamo fatti un cesto di corna?
🌻

Rispondi